Reparto

Il reparto è nello scautismo quell’unità che riunisce un numero variabile di squadriglie di ragazzi e/o ragazze con un’età compresa fra i 12 e i 16 anni.
Le squadriglie, son formate da 6-8 ragazzi/e guidati da uno di loro, il capo squadriglia, generalmente scelto tra chi ha più esperienza scout. Ad esso è affiancato un vice capo, in qualità di collaboratore e futuro sostituto.

Capi

Responsabili di un reparto sono degli adulti: uno dello stesso sesso dei ragazzi/ragazze per i reparti monosessuati; un uomo e una donna nei reparti misti. La figura principale è detta capo reparto e può essere coadiuvato da altri adulti, chiamati aiuto capi reparto.

Struttura

Il reparto è un insieme di squadriglie e non viceversa, ciò significa che esse sono l’elemento fondante del reparto stesso. Esso infatti viene gestito, per quanto riguarda la parte strettamente tecnica, congiuntamente dai capi reparto e dai capi pattuglia. Normalmente un reparto può avere da due a sei pattuglie, con un totale tra i 10 e i 36 ragazzi/e. Le pattuglie si sfidano continuamente, confrontandosi in gare, giochi e attività varie, per arrivare alla fine dell’anno scout con il campo estivo, a conquistare il “trofeo”. Questa sana competizione, quindi non agonistica, si svolge sotto precise regole di lealtà e rispetto, ovvero attenendosi alla legge scout. Di solito, oltre ai risultati materiali delle attività, i capi valutano aspetti come lo stile e la puntualità, il tutto inserito in un sistema di punteggi.

Coeducazione

Sebbene il reparto possa essere composto contemporaneamente da ragazzi e ragazze, la composizione della pattuglia è di norma monosessuata.

Consiglio della legge

Il consiglio della legge è un organo decisionale a cui partecipano tutti (esploratori/guide e capi) e dove si discute del cammino del reparto, della squadriglia e dei singoli, anche con riferimento alle progressioni personali. Serve inoltre a verificare periodicamente, o in seguito ad avvenimenti particolari, il comportamento del reparto nel suo insieme e dei suoi componenti, alla luce della legge e della promessa.

Alta squadriglia

L’alta pattuglia include i ragazzi/e più grandi, che a seconda dell’associazione possono essere quelli dell’ultimo anno oppure i capi e vice capi, a prescindere dalla loro progressione personale. Vive momenti specifici extra, con attività supplementari a quelle normali del reparto, più adeguate alla fascia d’età più alta.

Attività tipiche

L’ambientazione tipica del reparto è l’avventura, in cui i ragazzi/e svolgono le attività prevalentemente all’aria aperta, a contatto con l’ambiente e con la natura, imparando a cavarsela da soli in ogni circostanza e ad essere autonomi. Queste attività sono:

  • la riunione, generalmente della durata di un paio d’ore, in cui si gioca, si imparano le tecniche scout, si verificano le attività, si fanno lavori manuali, ecc.
  • l’uscita di un giorno o più con possibile pernottamento, con cadenza mensile circa
  • campetti brevi (invernali, primaverili…) e campo estivo